MODALITA' DI INSERIMENTO - CASABETANIA

Vai ai contenuti

Menu principale:

MODALITA' DI INSERIMENTO

Destinatari del servizio

La Comunità alloggio accoglie soggetti di ambo i sessi, con lievi limitazioni dell'autonomia personale, e con handicap psichici, impossibilitati a rimanere in via temporanea o permanente nel proprio nucleo familiare. L'età delle persone accolte non è vincolante, ma deve essere compatibile con le esigenze le problematiche di quelle che già si trovano all'interno della comunità.

Elementi di priorità

Saranno considerati gli elementi di valutazione con le priorità indicate per ciascun punto ed all'interno di ciascun punto:

1.1 La compatibilità fra i problemi posti dall'aspirante da inserire e quelli presentati dal gruppo degli utenti già conviventi.
1.2 La capacità e possibilità da parte del servizio della casa di rispondere ai bisogni dell'aspirante da inserire e quelli presentati dal gruppo degli utenti già conviventi.

2.1 Essere senza genitori.
2.2 Possedere una situazione familiare notevolmente problematica.
2.3 Avere i genitori in età avanzata.
2.4 Essere in via provvisoria in altra struttura residenziale.

Il Presidente della coop. sociale gestore della casa, assieme al coordinatore della stessa, decidono l'accettazione nella comunità, a seguito di richieste che pervengono dai servizi sociali del comune di residenza delle persone interessate.


Prassi di inserimento



Segnalazione

La segnalazione può essere fatta dai servizi sociali competenti o dai parenti dell'utente.

Richiesta di inserimento
La richiesta di inserimento deve pervenire alla nostra sede esclusivamente da parte dei servizi sociali di competenza.

Valutazione preliminare
Il servizio richiedente deve fornire un’adeguata documentazione medica e sociale della persona da inserire, per permettere all’equipe educativa della comunità  una prima valutazione di compatibilità.

Colloqui
Dopo la prima valutazione dell’equipe educativa, si effettuano dei colloqui conoscitivi con la persona da inserire, i servizi sociali, ed eventuali figure parentali di riferimento.

Percorso di avvicinamento
Successivamente viene formulato un percorso di avvicinamento: tale percorso prevede alcuni momenti di partecipazione alla vita della comunità nell’arco di uno o due mesi, per permettere alla persona da inserire di conoscere la realtà comunitaria, e ai membri della comunità di fare la sua conoscenza.

Inserimento
Se sussistono i requisiti, l’inserimento avverrà con un periodo di prova iniziale di tre mesi prorogabili, durante il quale verrà formulato il progetto educativo individuale in base ai bisogni espressi dall’utente.


 
Torna ai contenuti | Torna al menu